Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 10

Il Latte di Bufala per le tue Preparazioni

Pubblicato in Dicono di noi

Il mondo della bufala è in fermento, chef e pasticceri scoprono le tante potenzialità del latte di bufala che grazie al suo alto tenore in grassi e l’inconfondibile aroma pieno e complesso riesce a valorizzare anche le preparazioni più semplici. Alla cresciuta esigenza di utilizzare latte di bufala risponde un innovativo prodotto: Latterì.
 
Lo abbiamo scoperto durante la passata edizione de Le Strade della Mozzarella ed è stato subito un successo. Si tratta di latte di bufala proveniente dall’area della DOP, concentrato a freddo mantenendo tutte le qualità organolettiche e conservato a basse temperature. Quindi solo latte 100% di bufala con tenore di grassi al 18%. Un prodotto che può essere utilizzato sia per preparazioni dolci che salate.
 
Adatto a realizzare gelati, per la preparazione dei quali è possibile procedere senza l’aggiunta di crema di latte ed utilizzando minori quantità di zuccheri, si presta a diventare un ingrediente strategico nel mondo della pasticceria. Lo distribuisce ai professionisti della ristorazione ILC La Mediterranea S.p.A.
 
Sono tanti i modi in cui è possibile declinare l’uso del latte di bufala e di alcuni altri prodotti come ad esempio il burro ed il latticello. Per questo motivo durante la prossima edizione di LSDM dal 13 al 14 aprile si svolgerà il social table di pasticceria dedicato ai derivati della bufala.
 
Un’occasione di confronto tra chef e pasticceri sull’utilizzo di questo prodotto dalla lunga storia che oggi riesce ad essere presente in maniera organizzata tra gli ingredienti a disposizione degli artigiani del gusto.

fonte: www.lestradedellamozzarella.it

Leggi tutto...

Nasce “LatteRì”, il latte fresco di bufala col 50 per cento di acqua in meno

Pubblicato in Dicono di noi

Napoli – E’ servito un bel po’ di mesi al laboratorio “Ricerca&Sviluppo” del “Gruppo La Mediterranea” per trovare la formula perfetta. Alla fine, però, è arrivata: col 50 per cento di acqua in meno, il latte fresco di bufala non perde le caratteristiche nutritive e gustative, anzi le principali qualità organolettiche rimangono inalterate.

Dunque, il gustoso ingrediente può conservarsi naturalmente più a lungo diventando un prodotto estremamente versatile e prezioso per la valorizzazione di una vasta gamma di preparati, dalla gastronomia alla pasticceria alla gelateria. Nasce così “LatteRì”, ultimo arrivato in casa “La Mediterranea”, azienda casearia leader del mercato dei latticini con esportazioni non solo in Italia, ma anche negli Stati Uniti, in Giappone, Cina, Russia, Corea, Emirati Arabi ed Australia.

L’alto tenore di grassi di “LatteRì” (18%) fa sì che, per una stessa preparazione, ci sia bisogno di meno latte, rispetto all’uso del vaccino, con un risultato finale qualitativamente e sensorialmente superiore. Ma, in ogni caso, la percentuale grassa è estremamente versatile in quanto, diluendo il latte, può essere ridotta fino a raggiungere il livello desiderato mantenendo comunque le caratteristiche organolettiche peculiari del latte di bufala.

Inoltre, la materia prima, costituita esclusivamente da latte di bufala proveniente da area DOP, subisce solo il processo di concentrazione senza altre modificazioni. “LatteRì” è un’ottima fonte di proteine e calcio e ricco di vitamine, sali minerali e fosforo.

fonte: www.newsfood.com

Leggi tutto...

Il prodotto “ LatteRì ”, brevettato dal “Gruppo Mandara” è privato del 50 per cento di acqua

Pubblicato in Dicono di noi

Il sapore e la qualità del latte fresco di bufala sempre a portata di mano: basato su un brevetto del laboratorio di “Ricerca e Sviluppo” del Gruppo Mandara, azienda casearia leader del mercato, “LatteRì” nasce dall’idea di introdurre nelle preparazioni culinarie tutte le qualità del latte fresco di bufala senza aggiunta di conservanti. “LatteRì” è latte di bufala di prima qualità che subisce un processo di concentrazione nel quale viene privato del 50% della sua acqua. In questo modo le caratteristiche organolettiche peculiari del latte di bufala vengono non solo preservate, ma anche esaltate consentendone una più lunga utilizzabilità.

“LatteRì” si presenta come un ingrediente estremamente versatile: consente la valorizzazione di una vasta gamma di preparati dalla gastronomia alla pasticceria e gelateria. L’alta percentuale di massa grassa (18%) rende “LatteRì” estremamente apprezzato nelle preparazioni culinarie, sia in gastronomia che in pasticceria e gelateria. L’alto tenore di grassi fa sì che, per una stessa preparazione, ci sia bisogno di meno latte, rispetto all’uso del vaccino, con un risultato finale qualitativamente e sensorialmente superiore. In ogni caso, la percentuale grassa è estremamente versatile in quanto, diluendo il latte, può essere ridotta fino a raggiungere il livello desiderato.

Inoltre, la materia prima, costituita esclusivamente da latte di bufala proveniente da area DOP, subisce solo il processo di concentrazione senza altre modificazioni. Le principali qualità organolettiche del latte di bufala rimangono quindi inalterate. “LatteRì” è un’ottima fonte di proteine e calcio e ricco di vitamine, sali minerali e fosforo.

fonte: www.corsoitalianews.it

Leggi tutto...

Nasce "LatteRì" - prodotto privato del 50% d'acqua

Pubblicato in Dicono di noi

Un latte di bufala concentrato per pasticceria e gelateria brevettato dal “Gruppo Mandara”. 

Il sapore e la qualità del latte fresco di bufala sempre a portata di mano: basato su un brevetto del laboratorio di “Ricerca e Sviluppo” del Gruppo Mandara, azienda casearia leader del mercato, “LatteRì” nasce dall’idea di introdurre nelle preparazioni culinarie tutte le qualità del latte fresco di bufala senza aggiunta di conservanti. “LatteRì” è latte di bufala di prima qualità che subisce un processo di concentrazione nel quale viene privato del 50% della sua acqua. In questo modo le caratteristiche organolettiche peculiari del latte di bufala vengono non solo preservate, ma anche esaltate consentendone una più lunga utilizzabilità.

“LatteRì” si presenta come un ingrediente estremamente versatile: consente la valorizzazione di una vasta gamma di preparati dalla gastronomia alla pasticceria e gelateria. L’alta percentuale di massa grassa (18%) rende “LatteRì” estremamente apprezzato nelle preparazioni culinarie, sia in gastronomia che in pasticceria e gelateria. L’alto tenore di grassi fa sì che, per una stessa preparazione, ci sia bisogno di meno latte, rispetto all'uso del vaccino, con un risultato finale qualitativamente e sensorialmente superiore. In ogni caso, la percentuale grassa è estremamente versatile in quanto, diluendo il latte, può essere ridotta fino a raggiungere il livello desiderato.

Inoltre, la materia prima, costituita esclusivamente da latte di bufala proveniente da area DOP, subisce solo il processo di concentrazione senza altre modificazioni. Le principali qualità organolettiche del latte di bufala rimangono quindi inalterate. “LatteRì” è un’ottima fonte di proteine e calcio e ricco di vitamine, sali minerali e fosforo.

fonte: www.ilbrigante.com

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS